Sharon Susanna Apituley – Counselor ed Educatrice Cinofila

Sharon Susanna Apituley nasce nel 1984 a Milano, dove da sempre vive e convive con varie specie animali. Fin da piccola è affascinata dalla capacità dei cani di adattarsi, di amare i propri cuccioli e i proprietari, e di essere con essi premurosi e pazienti. Così, un giorno sceglie di dedicare la propria vita allo studio e alla cura di questa specie.

A diciott’anni inizia a lavorare come Dog-Sitter, guadagnando esperienza sul campo e conducendo le prime osservazioni sul delicato equilibrio psichico del cane e sulla relazione di questi col proprietario. Nel frattempo, svolge attività di volontariato nei canili di Darfo Boario terme e Gorzone. Di fronte alle difficoltà legate all’esperienza del canile, come l’abbandono, l’isolamento, la violenza, e successivamente il reinserimento, comprende più a fondo l’importanza d’impegnarsi in prima linea.

A ventun’anni comincia a frequentare la Scuola di Interazione Uomo-Animale sotto la direzione di Roberto Marchesini. Nel corso della sua formazione, apprende i principi teorici della relazione uomo-animale ed impara a praticare l’Approccio Cognitivo Zooantropologico. Una volta completati gli studi, decide di mettere in pratica le conoscenze acquisite e comincia a svolgere informalmente attività counseling ed educazione cinofila.

In seguito, per sviluppare le proprie competenze, frequenta ulteriori corsi di counseling ed educazione cinofila presso la Scuola di formazione e Consulenza alla Relazione con Animali (CREA). Negli anni successivi, riesce a trasformare la propria passione per i cani in una professione. Nel 2014 il suo desiderio di dedicare la vita ai cani si fonde con la professionalità di Alessandro Pancotti e Francesco Panico, con i quali fonda l’ACUA.